| Solo testo | Alta visibilità | Grafica |
| Sportello unico |

Servizio di Educativa Territoriale per minori

 

Finalità del servizio
Prevenire le situazioni di disagio familiare al fine di garantire il diritto del minore a crescere ed essere educato nella propria famiglia
Sostenere la genitorialità attraverso interventi che promuovano e facilitino la relazione genitore-bambino in contesti di “fragilità” delle figure adulte di riferimento
Far emergere e promuovere le risorse positive presenti nel minore agendo prioritariamente sul suo contesto di vita e di relazione al fine di promuovere lo sviluppo dell’integrazione e dell’autonomia, evitare l’aggravarsi delle situazioni di emarginazione e rischio ed il conseguente ricorso all’istituzionalizzazione
Promuovere attività volte allo sviluppo delle autonomie personali del minore in ambito scolastico, lavorativo e del tempo libero attraverso un lavoro sinergico di rete con le agenzie educative e gli Enti/attori presenti sul territorio

 

In che cosa consiste
In un progetto educativo di accompagnamento temporanea al minore ad alla famiglia che si concretizza in:

● osservazione e comprensione delle caratteristiche del malessere del minore e della famiglia per individuarne i possibili interventi socio educativi

● sostegno alla famiglia per il suo miglioramento in ordine alle difficoltà di tipo educativo, relazionale e gestionale che manifesta aiutando i genitori a sviluppare le proprie capacità, risorse e competenze educative nei confronti dei figli

● sostegno al minore nel processo di crescita psico –ficisa e aiuto a stabilire adeguati rapporti con il nucleo familiare e l’ambiente sociale di appartenenza

● sostegno al minore tramite stimoli che consentano di sperimentare le proprie capacità accompagnandolo in una riscoperta e valorizzazione di sé

● valorizzare le risorse presenti nel territorio sociale di appartenenza, favorendo la creazione di una rete di legami tra il minore, la sua famiglia e l’ambiente circostante, onde evitare l’isolamento e l’emarginazione del nucleo familiare

● costruzione di un interventi di lavoro in rete con Enti/attori del territorio

● interventi di monitoraggio e verifica del progetto con i soggetti destinatari e la rete dei servizi educativi, formativi e del tempo libero

 

A chi si rivolge il servizio
Minori e famiglie in situazione di disagio o esposti a rischio di emarginazione sociale

 

Come si ottiene il Servizio
Su proposta del Servizio per minori e famiglie, su provvedimento dell’Autorità Giudiziaria e su richiesta della famiglia di origine attraverso una istanza al servizio sociale presso i Comuni Consorziati negli orari di ricevimento.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Comuni


Comuni aderenti al Consorzio C.I.S.AS. di Castelletto Sopra Ticino:

Bellinzago Novarese
Borgo Ticino
Castelletto Sopra Ticino
Divignano
Lesa
Marano Ticino
Meina
Mezzomerico
Oleggio
Pombia
Varallo Pombia

Amministrazione trasparente

Amministrazione Trasparente